telelavoro e smart working

No, Telelavoro e Smart Working non sono la stessa cosa

Intro: In questo periodo si fa un gran parlare dei vantaggi di telelavoro e smart working. Ma sono la stessa cosa? Spoiler: no!

Negli ultimi giorni, complice l’epidemia da nuovo Coronavirus che ha coinvolto il nostro Paese, si è registrato un aumentato interesse nei confronti di due forme contrattuali poco sfruttate.

Mi riferisco al telelavoro e allo smart working.

Purtroppo, devo ammettere di aver notato molta confusione in merito, perché si tende a considerare i due termini come sinonimi, due concetti che si equivalgono.

In realtà, non è così, sia dal punto di vista operativo sia da quello legislativo.

In effetti, telelavoro e smart working non sono la stessa cosa, hanno caratteristiche specifiche e sono regolate da norme differenti.

Certo, presentano dei punti di contatto, ma non si deve commettere l’errore di considerarli uguali.

Telelavoro e Smart Working: facciamo chiarezza con un Podcast

Avendo io un contratto di telelavoro in essere con Open Box, ho studiato un po’ le differenze con lo smart working.

Per questo motivo, ho pensato di fare un po’ di chiarezza in un podcast, che trovi qui sotto.

Leggi anche:   Sono stato un principiante anch'io. E non l'ho dimenticato

2 commenti su “No, Telelavoro e Smart Working non sono la stessa cosa”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.