L’importanza delle interazioni sui social network

interazioni sui social network

Una presenza online costruita sull’assenza di relazioni reali con gli utenti è inutile. Ecco perché dovresti curarle di più.

Lo so, sono ripetitivo, ma la cosa più importante sui social media è l’interazione con gli utenti. Tutto il resto viene in un secondo momento.

Molte aziende credono, erroneamente, che l’importante sia essere presenti, ma non prestano la sufficiente attenzione alla coltivazione di sane relazioni social con le persone.

Persone. Ecco, spesso dimentichiamo che l’utente che entra in contatto con noi, con la pagina Facebook, il profilo Twitter e così via, è un essere umano, non solo un follower o un fan, e non bisogno trattarlo come se fosse un numero da mostrare con orgoglio, in una versione social del “vediamo chi la fa più lontano”.

Avere un milione di Fan e interazione zero è come installare l’impianto a gas sulla Porsche, come nel film di Checco Zalone. Imbarazzante!

Anche se le tecnologie si evolvono e le abitudini cambiano, i vecchi insegnamenti delle nonne sono sempre validi: meglio pochi amici, ma buoni.

Interagire con gli utenti sui social network è importante per diversi motivi, che io generalmente racchiudo in quattro macro-insiemi:

  1. Umanizzare il brand: un’azienda non può più proporsi ai potenziali clienti come un mero fornitore di prodotti o servizi, ma deve diventare un punto di riferimento capace di risolvere quel problema specifico che gli viene presentato;
  2. Fidelizzare il cliente: chi acquista un prodotto o paga un servizio vuole sentirsi coccolato, seguito, assistito, non solo durante la transazione commerciale, ma anche nella fase di fruizione e utilizzo;
  3. Veicolare un messaggio: sui social un’azienda non può limitarsi a presentare i propri prodotti/servizi, ma deve raccontare una storia che possa appassionare i clienti e attrarne di nuovi. L’interazione aumenta la diffusione del messaggio, perché i clienti fanno da cassa di risonanza, mostrandolo a persone che l’azienda non aveva ancora raggiunto;
  4. Far crescere il brand: i contenuti diffusi attraverso i social devo avere come obiettivo principale non la vendita del prodotto/servizio, ma la crescita del brand, che deve acquisire autorevolezza in rete;
Leggi anche:   Cosa succede su Internet in un minuto [INFOGRAFICA]

Insomma, prima di aprire profili online e riempirli di foto e video promozionali, dovresti riflettere un attimino su quale sia il vero ruolo dei social network all’interno di una strategia di marketing.

In caso contrario…forse è meglio se continui con i volantini sui parabrezza delle auto.


Scarica Gratis l’eBook “Come creare contenuti utili”, scritto da me e da Federico Simonetti. Clicca sul banner qui in basso. 

Ebook contenuti utili

 

Francesco Ambrosino
33 anni, Digital Marketer specializzato in Gestione Blog Aziendali, Formazione Professionale, SEO Copywriting, Social Media Management e Web Writing.Membro di Open-Box e Comunicatica, co-creatore di Digitalklive

Davvero volevi andare via senza lasciarmi un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.