Fotografi di tutto il mondo, unitevi! Google ha bisogno di voi

google views

Le vostro foto potrebbero aiutare le persone a scoprire i luoghi che intendono visitare, grazie al nuovo servizio Google Views.

Lo scorso 9 settembre Evan Rapoport, Product Manager in Google Maps per Views, Photo Sphere, Panoramio, e Street View, ha annunciato attraverso il suo profilo Google + l’avvio del progetto Views, invitando i fotografi a contribuire caricando le proprie foto e aggiungendo la posizione.

Come si può leggere nella scheda dedicata, Views è

una community dove è possibile condividere foto pubbliche su Google Maps per aiutare altre persone a esplorare il mondo e a decidere dove andare.

Andando su Views, infatti, è possibile effettuare la ricerca di una località visualizzando a sinistra la mappa e a destra le foto già autorizzate.

Contribuire alla crescita di questa Community è molto semplice:

  • Hai scattato la foto con il tuo smartphone e la posizione GPS è stata salvata nei metadati EXIF della foto.
  • Hai condiviso la foto in un post su Google+ quando “hai fatto il check-in” in un luogo.
  • Hai caricato la foto in un’attività locale utilizzando Google+ Local o Google Maps.
  • Hai aggiunto una posizione alla foto in software come Picasa o in Foto Google+.
  • Hai specificato una posizione nel titolo della foto, nella descrizione, nel nome dell’album o in un post su Google+.

Se siete interessati a caricare le vostre foto, non dovete fare altro che andare su Google Views, cliccare sul pulsante arancione in alto a destra con la sagoma della fotocamera e scegliere quelle preferite.

Una volta effettuato l’upload, vi verrà mostrata una finestra con la foto (o le foto) caricata, alla quale dovrete aggiungere una didascalia e la località.

google views

Ad esempio, io ho caricato una foto del Big Ben di Londra, ho aggiunto la didascalia e cliccando su Aggiungi una località mi è apparsa questa schermata.

Leggi anche:   Perché iscriversi a Google Plus?

google views location

Il sistema si basa su Google Maps, quindi se non conoscete l’indirizzo potete sempre cercare il monumento – come ho fatto io in questo caso – per poter indicare una località in maniera quanto più precisa è possibile. Altrimenti, limitatevi a inserire il nome della città.

Dopo aver cliccato su Salva sono andato sul mio profilo per vedere la foto appena caricata.

google views profilo

Adesso non mi resta che attendere la notifica di Google che mi informa dell’approvazione o meno della mia foto.

Se, invece, ne avete già condivise alcune sul vostro profilo Google + e intendete aggiungerle a Views, allora dovete andare nella sezione dedicata alle foto del vostro profilo. Qui dovete cliccare sulla foto e aprire il menù Dettagli Foto che trovate sulla destra. Aggiungete la località e salvate.

Ricordate, affinché possa essere selezionata, la foto deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • deve essere pubblica.
  • deve contenere l’indicazione della posizione.
  • deve essere in un album pubblico nel tuo Google+, con l’impostazione “Mostra posizione” selezionata.
  • deve rispettare le norme per i contenuti.

Alice 7 ADSL flat, online risparmi di piu'

Altra cosa importante: Views vuole collezionare immagini di località, non di voi davanti al Colosseo, quindi evitate di caricare foto che ritraggono persone, perché verranno scartate a priori da Google.

Insomma, se siete dei fotografi o devi viaggiatori seriali, dateci dentro e contribuite a far crescere questa Community.

Francesco Ambrosino
33 anni, Digital Marketer specializzato in Gestione Blog Aziendali, Formazione Professionale, SEO Copywriting, Social Media Management e Web Writing.Membro di Open-Box e Comunicatica, co-creatore di Digitalklive

Davvero volevi andare via senza lasciarmi un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.