Cos’è la creatività? La lezione di Oliviero Toscani

oliviero toscani creatività

Cosa vuol dire essere creativi? E chi lo stabilisce? Esiste un sistema per misurare la creatività? Ecco un esempio da seguire.

Nel mio lavoro la creatività è un elemento molto importante, perché creare dei contenuti, siano essi per il blog o per i social, presuppone la capacità di produrre qualcosa di originale, che catturi l’attenzione dell’utente e lo trattenga il più a lungo possibile.

Io non sono un “markettaro”, nel senso che non ho fatto studi di marketing all’università, quello che so l’ho imparato lavorando, prima in azienda poi come freelance, ma continuo a considerarmi più un creativo che un marketer, perché credo di riuscire meglio nella produzione di contenuti che non nella fase più economico-strategica.

Ma la creatività è sufficiente? E soprattutto, cos’è la creatività? 

Mi sono posto questa domanda molto spesso, soprattutto negli ultimi tempi, durante i quali sto facendo una serie di valutazioni sul mio futuro professionale, e non parlo dei prossimi dieci anni, ma di domani.

Quando ho un dubbio, spesso navigo online alla ricerca di spunti, ispirazioni, punti di vista diversi dai miei, e questa volta ho pensato di partire proprio dall’inizio, dal significato della parola creatività.

Virtù creativa, capacità di creare con l’intelletto, con la fantasia. (Treccani)

In questa definizione ci sono tre parole che amo molto: “creare”, “intelletto” e “fantasia”. A quanto pare, quindi, una persona può definirsi creativa quando riesce a processare mentalmente una fantasia, un’idea, e trasformarla, attraverso il proprio intelletto, in qualcosa di reale.

Quando penso alla creatività mi appare nitida questa immagine.

toyota prius amish oliviero toscani

Ti chiedo scusa se non è in alta risoluzione, l’ho scattata con l’iPhone e non sono riuscito a reperirla online.

Si tratta di una campagna pubblicitaria della Toyota Prius, realizzata dal grande fotografo Oliviero Toscani.

Ho visto questa foto per la prima volta poco meno di un mese, su un libro fotografico dedicato all’artista milanese, regalato a mio fratello (che fa il fotografo) da alcuni suoi amici per il compleanno.

Toscani è autore di fotografie e campagne pubblicitarie fantastiche, eppure a colpirmi particolarmente in quel libro fu proprio questa immagine, perché partendo da una idea semplice è riuscito a raccontare l’essenza stessa del prodotto che sta pubblicizzando.

Mi spiego meglio. Come vedi l’immagine mostra una famiglia di Amish intorno ad una Toyota Prius. Come probabilmente sai, la Prius è la prima auto ibrida venduta al mondo, ed essendo un’auto elettrica, è ecologica e con un impatto ambientale tendente allo zero.

Perché credo che questa immagine rappresenti un esempio lampante di creatività? 

Perché un pubblicitario qualunque avrebbe compiuto scelte più banali, come, ad esempio, la contrapposizione tra i gas di scarico prodotti da un’auto a combustione e il rispetto della natura.

Oliviero Toscani, che non a caso è un genio visionario, ha invece associato al concetto di semplicità e di natura una famiglia di Amish, ovvero persone che “vivono come contadini e artigiani in campagne che tengono gelosamente libere dalle intrusioni della civilizzazione che possano intaccare i loro princìpi guida“, come si legge su Wikipedia.

Se, quindi, una famiglia di Amish decide di utilizzare una Prius, vuol dire che questa è veramente rispettosa dell’ambiente. Semplice e geniale, ma non banale.

Questo, per me, è un esempio concreto di creatività elevata all’ennesima potenza, e credo che chiunque lavori nel mondo del web (e non solo) dovrebbe lasciarsi ispirare da persone come Oliviero Toscani, invece di seguire grafici e statistiche.


Vuoi imparare a gestire un blog in modo professionale?
Scopri il mio Corso in Blogging e SEO Copywriting. 

corso blogging

Continua a leggere

Francesco Ambrosino
32 anni, Laureato in Scienze della Comunicazione, mi occupo di Formazione Professionale, Social Media, Copywriting e Blogging. Non parlo di cose che non conosco, quindi parlo poco. Se posso, scrivo. Per lavoro, coso il coso.

Leave a Comment

buzzoole code